Luce ed ombre vedo in me | Sondrio, Giugno 2021.

Giulia


Eccomi Anna qui, dinanzi a me a ciò che mi ritrae, le tue fotografie, e per lo più mi sento ascoltatrice e non osservatrice.
Ciò che provo, non sono all’esterno ma mi sento all’interno di me nel mio profondo e ciò che osservo non è solo corpo fisico ma spirito.
Vedo il mio divino, a casa mia, dove non ci sono giudizi, pensieri e parole e resto incantata dalla luce che vedo e vedo altresì la luce che non vedo e che potrebbe splendere anche lei. Luce ed ombre vedo in me come se vedessi la gioia e la sofferenza.
Oggi accetto entrambe come se fossero nel mio grembo e porto l’intento di portarmi in unione con tutto ciò che sono.
Il mio corpo fisico, che con devozione e grazia voglio proteggere e curare di più, che oggi ringrazio, nella mia forma, nel mio tempio sacro, nei miei lati più leggeri e quelli più spigolosi.
Qualsiasi cosa vedo è accettazione che va bene così com’è.
A chi arriva questo?
Chi percepisce tutto questo non lo so, però so che ci sono persone speciali come te Anna, che sanno leggere dentro che sanno portare fuori quello che sembra che sia dentro di noi ben nascosto.

Ringrazio di questo passaggio, di questa crescita, di questo percorso che stiamo facendo assieme.
Grazie Anna di queste profondità e verità che porterò con me per sempre.
Con il cuore, Giulia. (Settembre 2021)







Leave a reply


Leave a Reply

Your email address will not be published.








Recent Portfolios